postiit

Apple  
Post by In Case Studies On 04 Settembre 2012
Apple è sinonimo di innovazione. Come in ogni modello di business vincente gli elementi importanti e da prendere in considerazione sono tanti. Nel caso della Apple possiamo riassumerli in:  novità; design; marchio/status; convenienza/usabilità  Ogni elemento racconta il successo dell'azienda e sottolinea la grande attenzione posta nella realizzazione di prodotti che soddisfano le esigenze dei numerosi clienti presenti sul mercato. In termini di "NOVITA'", o meglio ancora di innovazione, l'azienda prima trainata da Steve Jobs, risulta davvero un colosso imbattibile. I suoi device hanno contribuito a cambiare le abitudini di consumo del mercato ed hanno reso i competitors degli "inseguitori" di tendenze…
 
Facebook  
Post by In Case Studies On 04 Settembre 2012
Facebook è il primo sito di social network del mondo: la sua vocazione è quella di rendere il mondo più aperto e connesso. Facebook ha costruito una piattaforma multi-side che serve differenti segmenti di clienti con differenti value proposition. Facebook aiuta i clienti di internet a restare connessi con i loro amici, familiari e colleghi. Li aiuta a scoprire quello che succede nel mondo intorno a loro, e ad esprimersi condividendo le proprie opinioni, idee, foto e attività. Facebook fornisce inoltre un certo numero di prodotti e funzionalità, gratuiti (o in prova) ai propri utenti tra cui: timeline, foto e…
 
Gillette  
Post by In Case Studies On 04 Settembre 2012
King C. Gillette è stato il primo imprenditore a commercializzare il sistema di rasoi usa e getta. Il modello di business sottostante l’azienda più importante di prodotti per la rasatura ha dato il nome ad un particolare modello di business, il modello “razon & blades” ovvero “rasoio e lamette”.  In cosa consiste il modello di business “razon & blades”? In questo modello si utilizza un prodotto "esca" che si fa entrare nel mercato ad un prezzo molto contenuto o addirittura gratuitamente. Questa operazione genera di conseguenza la domanda di tutti i prodotti associati al prodotto esca andando a generare i…
 
Lego  
Post by In Case Studies On 04 Settembre 2012
LEGO è la casa danese produttrice di giocattoli più famosa al mondo. Fin dalla nascita, nel 1949, i suoi mattoncini hanno permesso ad intere generazioni di costruire con la fantasia i luoghi e le situazioni più meravigliose. Ma anche per questa grande azienda ci sono stati momenti difficili.  Le prime difficltà e la svoltaL'industria dei giochi ha un potenziale elevatissimo se pensiamo che solo in Italia, ogni anno, ci sono circa 600.00 nuove nascite. Per questo anche la LEGO ha dovuto resistere ai colpi inferti dalla concorrenza e per farlo ha cercato di creare modelli alternativi di crescita. Grazie al provvidenziale…
 
Nespresso  
Post by In Case Studies On 04 Settembre 2012
Un potente esempio di modello di business è fornito da Nespresso (parte di Nestlè, la più grande azienda alimentare del mondo, le cui vendite nel 2008 ammontavano a circa 101 miliardi di dollari), società che vende ogni anno oltre 1.9 miliardi di dollari di singole dosi di caffè di alta qualità per il consumo casalingo. Gli antefattiNel 1976 Nestlè dominava il grande mercato del caffè istantaneo con il suo marchio Nescafè, ma risultava debole nei segmenti del caffè tostato e in polvere. In quello stesso anno Eric Favre, un giovane ricercatore dei laboratori di ricerca Nestlè, registrò il primo brevetto per…
 
Visa  
Post by In Case Studies On 04 Settembre 2012
Il modello di business VISA è abbastanza complesso e risulta poco intuitivo. Sebbene molte persone utilizzano carte VISA per i propri pagamenti, in pochi sanno come funziona veramente tutto il sistema che c'è dietro. Infatti, molti non sanno che VISA è un'azienda di servizi altamente tecnologica (quotata nella borsa di New York) che fornisce soluzioni di pagamento globale alle banche, le quali usano le sue piattaforme per sviluppare programmi di carte di credito e di debito per i propri clienti. VISA non direttamente carte di credito e non concede alcun credito ai clienti. Opera, invece, come un “network di pagamenti a…
 
Zara  
Post by In Case Studies On 04 Settembre 2012
Chi non conosce Zara, il colosso dell'abbigliamento facente parte del gruppo Inditex? Sicuramente in pochissimi. Chi conosce i motivi per cui il marchio Zara è riuscito ad espandersi così velocemente e in maniera "devastante", come sottolinea Daniele Piette, direttore di moda della LVHM, in tutto il mondo? Sicuramente in pochissimi.  Perchè la domanda cui bisogna rispondere è complessa e va analizzata a partire dal modello di business che la Inditex ha deciso di creare per il suo marchio più conosciuto.  Se si osserva il mondo Inditex ci si rende subito conto che l'attività di marketing è confinata all'interno delle mura…
 

RICEVI INFO E CONSIGLI UTILI PER INNOVARE IL TUO BUSINESS

About BMC.it

Il portale businessmodelcanvas.it è un progetto ideato e sviluppato da Beople SRL P.IVA 08529280961 Utilizza contenuti propri e adattati da fonti e materiali con licenza Creative Commons Share-Alike 3.0

il BMC è un modello tratto dal libro Business Model Generation

Ultime news

Contattaci

Vuoi innovare il tuo modello di business e organizzare un workshop all'interno della tua azienda?

Visita il nostro sito beople.it

beople

Sei qui: Home Risorse Modelli Vincenti